E-Mail: info@altaquotayoga.it

MONTAGNE

“Il Maestro Peter Deunov diceva: “È bene essere decisi e audaci quando si parte alla conquista delle vette, ma è anche necessario essere ragionevoli. La montagna è implacabile: se nonGran Paradiso altaquotayoga
siete vigili né previdenti, non pensiate che essa tenga in considerazione il vostro coraggio e la vostra audacia. E soprattutto non siate precipitosi, poiché la fretta può costarvi la vita. Durante la scalata, sorvegliate attentamente i vostri piedi. Non siete partiti per realizzare una prodezza, ma per fare la conoscenza di entità molto evolute, che vi accompagneranno e parteciperanno alla vostra ascensione. Essere discepoli di un insegnamento spirituale non vi pone al riparo dai pericoli. Più si sale verso le vette, più si deve essere coscienti e rispettosi degli esseri che le abitano, e non si deve voler entrare di forza nel loro territorio”.

Omraam Mikhaël Aïvanhov

ghiacciao rutor- altaquotayoga

La montagna offre sempre scenari strepitosi, silenzi magici dove solo il soffio del vento si fa sentire, in questi spazi così aperti e vivificanti il camminare diventa oltre che un gesto fisicamente sano e allenante, soprattutto un riallinearsi con l’armonia degli elementi, un acquisire attraverso il respiro sostanze pure, rigeneranti, uno sfuggire in parte alla cappa di pensieri negativi e tensioni che si addensano sopra le città o nei centri abitati, che sono il prodotto delle emanazioni disarmoniche delle persone, e potersi così allontanare dall’ oppressione della oscura cortina di smog dei gas di scarico; tutto ciò comporta alleggerimento della mente e del sistema nervoso ed un vivificante senso di pace, di libertà e di vita.

Attraverso i sentieri silenziosi circondati da maestose vette e guglie, si possono percorrere le alte vie delle alpi e dolomiti in assoluta sicurezza, respirando l’aria frizzante e pura tipica della vera montagna.

I cieli sono più blu, i raggi del sole arrivano più diretti e limpidi rilasciando tutto il prana e le particelle cariche di luce. Il pernottare nei rifugi, quando le escursioni sono di più giorni, può diventare occasione di incontro e di scambio di esperienza con altri alpinisti o trekker, soprattutto la sera a cena, dove in tavoli comuni si trascorre qualche ora insieme prima di ritirarsi nelle camere per il riposo notturno.

TERRE D’ORIENTE

india altaquotyog

 

Abbiamo realizzato in passato diversi viaggi in oriente, alcuni per la semplice curiosità di vedere nuove terre abitate da persone con tradizioni e culture diverse dalla nostra, altri invece mirati ad affrontare percorsi spirituali particolari, legati a culti, o a mistici di determinati luoghi. l’India è il paese che più di ogni altro, possiede la tradizione filosofica e culturale della ricerca interiore; purtroppo però essa non è indenne dagli effetti della globalizzazione degli ultimi anni , la quale, tende ad appiattire secondo dei modelli occidentali, la mentalità di questi popoli, con l’illusione di un benessere consumistico.taimahal altaquotayoga

Fortunatamente, esistono ancora posti poco accessibili, ai piedi della catena himalayana, rifugio di saggi e di “rinuncianti”, che riescono ancora a vivere secondo gli antichi precetti della tradizione Indù. Sono rimaste ancora scuole di yoga e ashram, che promuovono come scienza di vita, la ricerca interiore e l’autorealizzazione.

Nei nostri viaggi abbiamo conosciuto queste realtà, ed abbiamo la possibilità di riproporle a dei piccoli gruppi, con il supporto del Bramino Swami Binodananda, esperto di astrologia, terapia attraverso l’uso degli Yantra, e dei cristalli, conoscitore dei Veda, e mistico, il quale oltre che la preziosa ospitalità nell’ashram di Varanasi o di Manali, sa guidarci non solo per le strade dell’ India, ma anche attraverso i percorsi interiori dell’anima.

PELLEGRINAGGI NEI LUOGHI SACRI

lourdes

Vi sono punti sulla terra che per vari motivi possono trovarsi all’interno di potenti campi energetici positivi.  Molto spesso tali luoghi acquisiscono delle frequenze vibratorie di livello elevato a seguito di influenze ed emanazioni prodotte da celebrazioni di particolari culti, o dalle impronte fluidiche lasciate da  esseri particolarmente evoluti che hanno vissuto e agito in tali luoghi, quali i santi, saggi o yogi, oppure hanno avuto origine Sacre Apparizioni o  fenomeni trascendentali.

santuarioaverna

Anche in Italia e in Europa img_0600troviamo diverse situazioni di questo tipo, e spesso in queste zone sono sorte chiese, templi, cappelle antiche; in passato si teneva maggiormente conto del  livello energetico del luogo in cui si andava a costruire un centro di culto.